NUOVA DELIBERA CAUSA COVID19



DELIBERA PER LA SOSPENSIONE E IL DIFFERIMENTO DELLE SCADENZE
DELLA TERZA EDIZIONE DEL JOB CIAK


In considerazione dell’emergenza sanitaria determinata dalla diffusione del Covid-19 e tenuto conto della conseguente oggettiva difficoltà o impossibilità a realizzare nuovi video, i soggetti promotori del Job Ciak, pur confermando l’indizione della terza edizione del contest, ne sospendono “sine die” tutte le scadenze.

Pertanto, sono rinviati a data da destinarsi sia i termini per la presentazione e per la pubblicazione dei video, sia quelli per esprimere il voto on line, sia la cerimonia di premiazione. Sono da considerarsi annullate, dunque, le parti del bando e della precedente delibera che si riferiscono a questi punti. Tutte le nuove date saranno definite quando l’emergenza sanitaria sarà superata e saranno comunicate, sempre previa delibera, con la pubblicazione sulla pagina ufficiale del Job Ciak.

Poiché la terza edizione del contest non è annullata, ma solo sospesa, i video già pervenuti e già ammessi al concorso restano tali. Ovviamente, saranno anch’essi pubblicati e valutati on line e dalle giurie solo successivamente alle future determinazioni. Per tutte le opere in concorso, dunque, varranno le nuove date, che saranno definite secondo quanto stabilito nel precedente paragrafo.

Gli autori dei video già pervenuti e la cui ammissibilità non è stata ancora decisa riceveranno, in tal senso, una comunicazione non appena ce ne saranno le condizioni.

Coloro i quali avessero già realizzato un’opera prima dei divieti e delle prescrizioni stabiliti dai provvedimenti governativi per contenere la diffusione del Covid-19 o che avessero l’intenzione e fossero in grado di realizzare un video con tecniche e modalità che non contravvengano assolutamente a quelle prescrizioni e a quei divieti, possono, eventualmente, se lo ritenessero opportuno, inviare comunque le proprie opere all’indirizzo indicato nel bando. Anche per esse, ovviamente, varranno le decisioni assunte con la presente delibera.

Roma, 23 marzo 2020
I soggetti promotori del Job Ciak